Studio medico endocrinologia Roma

OCCHIO ALL'ETICHETTA

Leggere gli ingredienti riportati per legge sull'etichetta dei prodotti è di una importanza fondamentale per individiare i carboidrati AIG.
Per individuare un prodotto ad alto AIG, basta verificare se negli ingredienti c'è la dicitura "zucchero" o "sciroppo di glucosio" ai primi posti. Lo sciroppo di cereali (come il malto) è equivalente allo sciroppo di glucosio.
Non fidatevi dei messaggi promozionali ("senza zucchero") ma leggete sempre gli ingredienti.
COME COMPORTARSI
Il gusto per il dolce è acquisito (come quello per il salato) e si può educare. Una persona abituata a bere il caffè con due cucchiaini di zucchero e che ama i dolci "molto dolci" tenderà ad assumere troppi carboidrati AIG per soddisfare il piacere di mangiare.
Abituare il gusto ad essere soddisfatto da una quantità di zuccheri accettabili è il primo passo da fare.
Fatto questo, non è necessario eleminare completamente lo zucchero, nè evitare completamente i dolci. Perfino le linee guida suggeriscono di mangiare dolci solo due volte a settimana, a nostro parere sono esagerate. Una persona sana può concedersi un piccolo dolce alla fine di ogni pasto all'interno di una alimentazione sana. L'importante è far quadrare il bilancio calorico quotidiano.

logo

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti per il funzionamento del sito e per raccogliere dati anonimi sulla navigazione.

Proseguendo con la navigazione si acconsente all'uso dei cookie; per negare il consenso, si rinvia all'informativa estesa.

OHSecurity is developed by Orange Hat Studios